La tragedia di un uomo ridicolo

Tratto dal CD “Armageddon” da me completamente composto e arrangiato. Il CD è la prima esperienza in studio del mio Les Ensemble, quartetto pianoless.

StefanoBartoli/MarcoAnselmi/LucaPuglisi/RiccardoBartolozzi.

Dovevo per forza scrivere un pezzo dedicato al nostro amato Silvio, d’altronde è un omaggio dovuto a chi per mano un po’ sua e un po’ dei suoi seri e competenti collaboratori ha aiutato molto  questo paese e la cultura grazie a ciò vive ora un nuovo rinascimento;

Dovunque orgie di musica, teatro, danza, le TV che mandano musica live di altissimo livello già nell’ora di punta, i jazz club e gli organizzatori dei festival jazz che mi chiamano in continuazione per darmi date tanto che alla fine sto facendo la voce finta a telefono perchè ho l’agenda che mi esplode e poi c’è la situazione economica, oh sia chiaro io parlo dei musicisti, solo quelli bazzico, appunto la situazione economica è tale che quando esco da un club dopo una data cammino impaurito nel buio delle città per paura di essere rapinato dell’abbondante valuta che porto gelosamente in saccoccia, pare infatti che i club stiano pensando di fare bonifici per non farci rischiare la vita!

Insomma che ve lo dico a fà qui c’è un’abbondanza da dare di stomaco. A questo punto sarete curiosi e penserete “Ma questo ci è o ci fa?” Allora vi rivelerò il mio segreto : dopo tanto patire e bestemmiare, dopo aver suonato (causa bollette da pagare) anche alla festa del surmolotto in umido di Brucianesi, beh ho deciso di provare ad applicare l’atteggiamento che il nostro Silvio Nazionale non si è mai smesso di ripetere, sono diventato ottimista! Wow! non ci crederete, tutto si è ribaltato di brutto tanto che oggi non ho un minuto libero da concerti e ho la fila dei parenti alla porta che mi chiedono prestiti. Vorrei dire quindi a chi fa il muratore o magari l’imbianchino ma si lamenta di questo paese: ma all’ottimismo ci hai pensato caro mio? Ne sei proprio sicuro?Non credo sai, altrimenti non saresti disoccupato, ingenuotto!Insomma vivere in Italia da vent’anni a questa parte è una vera pacchia e io un me ne vo nemmeno se mi ci costringono.

PS:Speriamo che il pezzo sia sufficentemente ridicolo sennò ho fallito la missione….

https://soundcloud.com/stefano-bartoli/elberlusc